Crimini in aumento anche su SECOND LIFE

second.jpgE’ recente il fatto di un ragazzo di Milano che dopo aver aperto un negozio di tatoo si è visto chiedere il pizzo dal boss della zona. Purtroppo non è un caso isolato, infatti in sono state avviate inchieste per pedofilia e stupro virtuale in Belgio e Germania.

Per ulteriori informazioni

 http://www.repubblica.it/2007/04/sezioni/scienza_e_tecnologia/second-life-news/paradiso-perduto/paradiso-perduto.html

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: