Caso dell’uranio Saluggia, solo oggi i primi interventi

Purtruppo solo molto di recente si è presa sul serio la situazione della contaminazione delle falde e delle acque del Po’ e di un suo affluente dall’uranio e da altri materiali altamente inquinanti sia radioattivi, e la misura presa del tutto inadeguata, ma che è sicuramente da considerare positivamente come un inizio, prevede solo di spostare le barre di uranio dal vecchio deposito (in decadimento e con perdite) ad uno nuovo a 300 metri di distanza rimanendo così sempre nella stessa area.

Continua su

http://calore.wordpress.com/2007/05/05/prime-trasferimenti-di-barre/#comment-1803

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: