Archive for the ‘ambiente’ Category

Recepire le normative comunitarie

giugno 8, 2007


eu-flag
Originally uploaded by gianluky79.

Negli ultimi mesi si è molto parlato, anche in ambiti politici, della crisi idrica del suo aggravarsi e delle procedure da attuare per far fronte all’emergenza.
Vi starete chiedendo cosa c’entrano le normative europee con questo?
Ed era proprio a questo che volevo arrivare, infatti pochi di voi sapranno che esiste una norma tra le fonti comunitarie che sancisce chiaramente la regolamentazione del regime idrigo che ogni stato membro dovrebbe aver recepito ed attuato già da tempo, cosa che in Italia, (ma non solo) non è stata fatta.
Forse se avessimo deciso di far rientrare anche la normativa sull’acqua tra quelle da recepire e non tra quelle da far finta di recepire, adesso non ci ritroveremmo in piena emergenza!!!!!!!

Incendio Delonghi, concentrazioni di diossina tali da non esser un pericolo?!?

giugno 8, 2007

Secondo gli studi e gli esiti ufficiali sia di quest’ ultimi effettuati dall’ Arpav,(Agenzia Regionale per la Prevenzione e Protezione Ambientale del Veneto),  in relazione ad i prelievi di atmosfera più volte effettuati, la concentrazione del gas inquinante ad oggi sarebbe talmente bassa non solo da non dover essere ritenuta nociva, ma che se di un pericolo ed di un effettivo danno per l’area in questione ed i residenti c’ è stato è da considerare comunque lieve se non inesistente.

A dire il vero la situazione secondo più di una testiomonianza di abitanti della zona che erano in casa o nelle vicinanze della fabbrica andata a fuoco in quel giorno riportano di malori e febbre nei loro figli e parenti che si trovavano là ed hanno manifestato a posteriori i sintomi, inoltre parlano di una forte moria di animali, non solo selvatici in tutta l’area in questione ed in quelle adiacenti.

Continua su http://www.beppegrillo.it/2007/05/diossina_de_lon.htmlsu

Caso dell’uranio Saluggia, solo oggi i primi interventi

giugno 7, 2007

Purtruppo solo molto di recente si è presa sul serio la situazione della contaminazione delle falde e delle acque del Po’ e di un suo affluente dall’uranio e da altri materiali altamente inquinanti sia radioattivi, e la misura presa del tutto inadeguata, ma che è sicuramente da considerare positivamente come un inizio, prevede solo di spostare le barre di uranio dal vecchio deposito (in decadimento e con perdite) ad uno nuovo a 300 metri di distanza rimanendo così sempre nella stessa area.

Continua su

http://calore.wordpress.com/2007/05/05/prime-trasferimenti-di-barre/#comment-1803

Per Prodi il G8 è stato un vertice costruttivo ma non tutti sono così ottimisti

giugno 7, 2007

Se per il presidente del consiglio anche se non si è raggiunto l’obbiettivo fissato per il 2050(https://gianlu79.wordpress.com/2007/06/07/mancato-accordo-sul-clima-al-g8/) l’ adesione a cui si è giunti è senz’altro da ritenere un buon passo in avanti in da considerare senza dubbio positivo, ma c’è anche all’interno della sua maggioranza, vedi Pecoraro dei Verdi ,ma non solo,chi non la pensa esattamente così, infatti rimangono scettici nel considerare la posizione dell’America di Bush come un nemico quasi ufficiale per l’ambiente ed il nostro pianeta.

Per ulteriori dettagli

http://www.repubblica.it/2007/06/sezioni/esteri/g8-germania/pecoraro-clima/pecoraro-clima.html

Classifica del WWF tra i paesi industrializzati, Italia solo quinta

giugno 7, 2007

Secondo lo studio del WWF tra i paesi industrializzati ad oggi il meno inquinato e con più misure di contrasto e prevenzione dell’inquinamneto la Germani sarebbe al primo posto, gli Usa ultimi e l’Italia al quinto posto.

Per approfondire l’argomento

http://www.repubblica.it/2007/06/sezioni/ambiente/wwf-classifica-g8/wwf-classifica-g8/wwf-classifica-g8.html

Mancato accordo sul clima al G8

giugno 7, 2007

Sfuma il totale accordo dei grandi sulla proposta avanzata da Germania e Francia di arrivare a ridurre nel 2050 le emissioni di gas inquinanti del 50% anche se c’è un impegnao di più o meno tutti ad operarsi per iniziare a ridurre sempre più le emissioni nocive.

Per ulteriori dettagli

http://www.repubblica.it/2007/06/sezioni/esteri/g8-germania/otto-tagli/otto-tagli.html

Marcia in dietro di Bush sul clima!!!!Ed a Roma niente zona rossa…

giugno 6, 2007

Si tira in dietro il presidente G.W. Bush facendolo come se di fatto venisse dall’intero paese, quando a collocqui con la Merkell si tocca il tema dell’adesione americana al protocollo di Kyoto per la riduzione dell’emissione di gas inquinnanti, motivandalo con un il paese non era ancora pronto per aderirvi.

Nel frattempo confermata la visita a Roma il prefetto nel dichiarare le misure di sicurezz ada apportare dichiara che non ci sarà ufficialmente un zona rossa ma di fatto le misure prese come la ciusura delle scuole, dello spazio aereo ma non solo……

Per saperne di più

http://www.repubblica.it/2007/05/sezioni/cronaca/bush-visita-roma/no-zone-rosse/no-zone-rosse.html

Nelle spugne i segreti del cervello umano

giugno 6, 2007

Secondo un recente studio condotto in California sarebbero contenenti nelle spugne a livello cellulare le lo stesso tipo di proteine che con gli stessi procedimenti si legano tra loro ed innescano nel cervelo umano le sinapsi.

Questa importante scoperta su questi esseri millenari, dei fossili ancora in vita proprio perchè organismi molto semplici, potrebbe portare importanti sviluppi nella medicina in campo neurologco e non solo.

Per saperne di più

  http://www.repubblica.it/2007/02/sezioni/scienza_e_tecnologia/cervello2/spugne-nervi/spugne-nervi.html

Allarme smog dati allarmanti

giugno 5, 2007

omni_10510564_16260.jpg

Emerge dal rapporto della Cnr e dell’Organizzazione mondiale della sanità che in Italia almeno un morto su cinque è riconducibile allo smog ed alle alte concentrazioni di polveri sottili e gas inquinanti che durante l’arco di una vita ogni persona ha inalato e che sarebbero almeno otto milioni gli italiani che vivrebbero in zone ad alto richio di mortalità per lo smog, tutto questo non deve soltanto allarmarci ma soprattutto farci riflettere ed iniziare a prendere qualche provvedimento sia a livello globale che individuale.

Per saperne di più

http://www.repubblica.it/2007/06/sezioni/ambiente/oms-smog/oms-smog/oms-smog.html

Contaminazione radioattiva

giugno 5, 2007

imga0401.jpg

La situazione a Saluggia in provincia di Vicenza sta toccando veramente livelli davvero preoccupanti, infatti sta fouriuscendo acqua contaminata dalla piscina dell’impianto situato in un’area di importanza naturalistica di primo piano, essendo a ridosso di uno dei maggiori affluenti del fiume Po, è una vera e propria corsa contro il tempo per cercare di circoscrivere i danni e la contaminazioni che fino ad ora si sono svolte nella più totale indifferenza delle autorità competenti.

Per saperne di più

http://calore.wordpress.com/2007/05/28/non-vogliamo-morire-contaminati2/